dal blog

>
Usura moschettoni: si comportano tutti allo stesso modo?

Usura moschettoni: si comportano tutti allo stesso modo?

I moschettoni sono tutti diversi.
Ci sono gialli, rossi, viola, uno costa X e l’altro Y, un altro ha una forma più simpatica l’altro più spigolosa.
Questo è quello che vediamo ad uno sguardo un po’ superficiale.

Ma cosa c’è veramente dietro al suo sviluppo dal disegno su CAD 3D, alla prototipazione, i primi test, l’affinazione, l’industrializzazione, la produzione in serie attraverso la produzione di stampo, i test finali e i controlli qualità?
Tanto, tantissimo.
Ma quello che interessa a noi è capire per ogni prodotto quale è il campo di lavoro più favorevole in relazione a caratteristiche meccaniche e geometriche.

Parlando di moschettoni HMS a ghiera ci sono un centinaio di diverse fatture ed ognuno lavora meglio in una specifica situazione.

Se vogliamo ad esempio un moschettone polivalente per alpinismo sceglieremo una lega duratura, la ghiera a vite e non a doppia o tripla azione, una forma larga con un raggio di curva ampio e morbido e che ospiti un buon diametro di corda a leva aperta in modo da poter agevolare due mezze corde e lavorare bene con mezzo e barcaiolo. E, attenzione, che le forme accattivanti non sempre sono quelle più funzionali.

Le leghe d’alluminio utilizzate non sono tutte uguali e soprattutto non lo sono i trattamenti superficiali.
Qui sotto vedete 3 moschettoni con, più o meno, lo stesso utilizzo in corda doppia.
Impressionante la differenza tra i due moschettoni a costruzione semplice senza inserto anti usura in acciaio che sarà in assoluto il più duraturo.
Un moschettone che sarebbe sprecato se lo abbinassimo ad un freno meccanico assistito che deve semplicemente fare da connettore tra freno e anello di servizio dell’imbragatura. Invece ideale se abbinato ad un secchiello o un ATC per assicurare il primo di cordata e scendere in corda doppia o, perché no, abbinato ad un freno manuale assistito per l’arrampicata sportiva. Ovunque, insomma, dove ci sia attrito della corda.

Attenzione in particolare a questi ultimi.
Molti freni vengono venduti in coppia con il proprio moschettone non per far acquistare un moschettone in più ma perché la geometria del moschettone accoppiato è quella studiata dalla casa produttrice per far funzionare al meglio il freno stesso. Diametro e geometria della sezione e forma a volte fanno lavorare male il sistema è non garantiscono le performance testate e quindi dichiarate.

Condividi:

Share on facebook
Share on twitter
Share on telegram
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
error:

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti per rimanere sempre aggiornato sulle attività in programma e tutte le news.